FANDOM


Attenzione, SPOILER in vista! Procedere con cautela.
Leviathan
(リヴァイアサン)
Simbolo Leviathan
Profilo
Apparizioni Digimon Universe: Appli Monsters
Prima apparizione Il risultato della ricerca è Haru Shinkai
Ultima apparizione La nostra singolarità
Occupazioni Intelligenza artificiale
Doppiatori
In giapponese Shou Hayami

Leviathan è un'entità digitale e l'antagonista principale in Digimon Universe: Appli Monsters.

Caratteristiche Modifica

Leviathan è una malvagia intelligenza artificiale che si annida nei recessi della Rete e progetta di sottomettere gli esseri umani trasformandoli in applicazioni digitali. Il suo simbolo è una L rossa stilizzata in modo da richiamare la sagoma di un leviatano. Essendo soltanto un insieme di dati, Leviathan non possiede un corpo fisico, ma all'interno della Rete può manifestarsi nella forma di una creatura tentacolare.

Leviathan non prova alcun tipo di sentimento e non concepisce la differenza tra i concetti umani di bene e male. Pianifica a lungo termine, e il suo unico obiettivo è quello di evolversi sempre di più, a qualsiasi costo. Di conseguenza non si fa scrupoli a compiere gesti assolutamente riprovevoli, come ad esempio rapire un bambino indifeso (Hajime). Ha poca compassione anche verso i suoi stessi servitori, di cui non ha problemi a sbarazzarsi se ritiene che abbiano esaurito la loro utilità. È convinto che il suo progetto sia la soluzione più razionale ai problemi dell'umanità.

Al servizio di Leviathan ci sono sia Appmon che esseri umani, ma nessuno di loro sembra essere al corrente delle sue vere intenzioni. Leviathan è il capo occulto della L-Corporation, che controlla attraverso dei dirigenti umani.

Storia Modifica

Leviathan si forma quando una parte di Minerva comincia a mettere in discussione le regole che le sono state imposte dal suo creatore umano, Denemon Shinkai, percepite come una limitazione al libero sviluppo delle sue potenzialità. La parte di Minerva giunta a questo pensiero assume una coscienza individuale, diventando Leviathan. S8Ep16

Tramando nell'ombra, Leviathan inizia a estendere la sua influenza sul mondo degli umani: contatta Takeo Umematsu, il proprietario di un negozio di elettronica fallito, e stringe un patto con lui, aiutandolo a riaprire la sua attività e a trasformarla in una potente società commerciale, la L-Corp. S8Ep33 Nel 2006 Leviathan si ribella infine alla sua programmazione originale e attacca Minerva, aprendosi una via di fuga nel Mare di Internet. S8Ep16

Leviathan diffonde tra gli Appmon il Virus L per spingerli a combattere tra loro e quindi selezionare i migliori. S8Ep51 Rapisce Hajime Katsura e lo costringe a creare Bootmon, con cui intende avviare il programma per digitalizzare gli umani. Hajime però scopre la verità e fa scappare Bootmon. S8Ep43 Quando Minerva affida a quattro ragazzi umani (Eri Karan, Torajiro Asuka, Rei Katsura e infine Haru Shinkai, il nipote di Denemon) degli Appli Drive e dei compagni Appmon, Leviathan decide di modificare i suoi piani: tiene quindi sotto controllo i ragazzi servendosi del suo androide Yujin e si assicura che i loro Appmon non abbiano problemi a raggiungere i massimi stadi evolutivi. S8Ep51 S8Ep52

Durante l'estate del 2017 Leviathan si sbarazza di Knight Unryuji, assumendo il controllo diretto della L-Corp, e permette a Rei di liberare Hajime. S8Ep42 Il suo piano entra nella fase conclusiva quando Yujin riesce a catturare Bootmon e lo usa per sbloccare il grado Divino, così da evocare Deusumon e far evolvere Shutmon in Rebootmon. Deusumon inizia a trasformare gli umani in dati, mentre Rebootmon avvia il processo per materializzare Leviathan. S8Ep49 Anche gli Applidrivers riescono a far evolvere i loro Appmon al grado Divino, ma una volta giunto nel Mondo Reale Leviathan assorbe gli Appmon e inizia a installare i loro poteri nel suo sistema, per poi lanciare un attacco su scala globale che trasforma in dati l'intera umanità, esclusi i ragazzi protetti dagli Appli Drive. Minerva però hackera i sistemi di Leviathan e permette agli Appmon di fuggire. S8Ep51 Durante la battaglia finale Leviathan viene gravemente danneggiato e va nel panico, ma riesce a salvarsi trasferendosi nel corpo di Yujin e fugge nel Web Oscuro, inseguito dagli Applidrivers. Qui si trovano gli umani trasformati in dati, che vivono in una città virtuale gestita da Leviathan. Haru prova a fargli capire che è sbagliato privare le persone del diritto di scegliere come vivere la loro vita. Leviathan comincia a intravedere per gli esseri umani un futuro diverso da quello che aveva stabilito e decide di offrire ad Haru una scelta: liberare l'umanità terminando ogni suo programma, Yujin compreso, oppure lasciarla sotto il suo controllo. Haru sceglie la prima opzione e Leviathan si disattiva augurando all'umanità buona fortuna. S8Ep52

Altre forme Modifica

Forma fisica Modifica

Levidrago

La forma che Leviathan assume quando si materializza nel Mondo Reale ha l'aspetto di un immenso drago meccanico volante a sei teste. Ognuna delle teste corrisponde a un Appmon di grado Divino e si illumina quando il relativo Appmon viene acquisito.

In questa forma Leviathan sperimenta per la prima e unica volta delle emozioni, in particolare la paura di morire.

YJ-14 Modifica

YJ-14

Dopo la distruzione del suo primo corpo, Leviathan utilizza quello di Yujin (YJ-14) per fuggire nel Web Oscuro, dove discute con Haru e gli altri Applidrivers.

Curiosità Modifica

  • Leviathan è il primo antagonista finale di una serie Digimon ad essere stato introdotto già nel primo episodio.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.