FANDOM


Karatenmon
(カラテンモン)
Karatenmon
Informazioni generali
Livello Evoluto
Gruppo Uomo Demoniaco
Tipo Virus
Famiglia Nightmare Soldiers
Sconosciuto
Altre informazioni
Debutto D-Arc Ver. 2
Doppiatori Jap: Hiroshi Takahashi (Frontier) / Jouji Yanami (Xros Wars)
Carte 3-049 - Bo-527 - Bo-782 - Bo-885 - Dα-103 - St-985

Karatenmon è un Digimon Uomo Demoniaco di livello Evoluto.

Caratteristiche Modifica

Il nome e l'aspetto di Karatenmon derivano dai mitologici karasu tengu (烏天狗 lett. "tengu corvi"): infatti Karatenmon sembra un ibrido tra umano e corvo, con ali nere, occhi rossi, armatura viola e due spade dorate. Le spade sono le Irataka (伊由太加の剣 Irataka no Ken). Usa le pratiche dello Shugendo.

Attacchi Modifica

  • Spade di Irataka (悟り Satori, lett. "Illuminazione") - Legge lo spirito dei nemici per anticiparne le mosse.
  • Raffica Alata (衝撃羽 Shōgekiha, lett. "Piume Balistiche") - Sbatte le ali sparando le piume sull'avversario insieme a un'onda d'urto.

Apparizioni Modifica

Digimon Frontier Modifica

Karatenmon è il guardiano dell'Area del Vento all'interno di Sephirotmon. Fa leva sulle debolezze di Koji per costringerlo a cedere i suoi Digispirit, ma alla fine Koji lo elimina. s4ep25 Nel manga Duskmon interrompe lo scontro tra i due ed elimina Karatenmon per occuparsi personalmente di Koji. DF (manga)

Virtual Pet Modifica

D-Ark Modifica

I Karatenmon sono nemici nell'Area 06. D-Ark 2 Karatenmon può essere usato tramite una Carta. D-Ark 2/15th

 Analizzatori Modifica

Karatenmon è uno dei Digimon analizzabili dal D-Spirit 1 e 2.

Carte Modifica

Karatenmon digievolve da: Devidramon (Dα-103), Harpymon (Bo-782), Kougamon (Bo-885), Mojyamon (Bo-527), Ninjamon (St-985), Peckmon (Dα-103), Saberdramon (Bo-782), Shadramon (Bo-527; Bo-782; Bo-885), Shurimon (Bo-885; St-985), Youkomon (St-985).

Karatenmon digievolve in: Barbamon (Dα-459), GigaSeadramon (Sx-60), Goldramon (SPα-007), Kuzuhamon (St-991), Valdurmon (Dα-119).

Galleria Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.