Cavalieri Reali
Apparizioni Digimon Frontier
Digimon Chronicle
Digital Monster X-Evolution
Digimon D-Cyber
Digimon Savers

Digimon Xros Wars (manga)
Digimon Adventure (PSP)
Digimon Collectors
Digimon Story Cyber Sleuth

Cavalieri Reali (ロイヤルナイツ Royal Knights) sono un gruppo di Digimon (quasi tutti di livello Mega) con il compito di sorvegliare Digiworld. Compaiono in vari media del franchise Digimon.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

I tredici Cavalieri Reali occupano il rango più elevato nel sistema di sicurezza della Rete e sono considerati delle Divinità Guardiane (守護神 Shugoshin). Ciononostante nei media in cui appaiono come gruppo si trovano talvolta a svolgere un ruolo da antagonisti e sono spesso (ma non sempre) sottoposti agli ordini di Yggdrasill. La maggior parte dei Cavalieri Reali sono dei Digimon umanoidi, anche se ne esistono alcuni dai tratti più animali. Molti possiedono una o più forme alternative che sono anch'esse considerate parte del gruppo.

L'ordine dei Cavalieri Reali trae ispirazione dalla cavalleria medievale e più specificatamente dal mito di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Immagine Nome Tipo Forme alternative
Alphamon1.jpg Alphamon Antivirus Alphamon Ouryuken
Craniummon.jpg Craniummon Antivirus Craniummon X
Crusadermon.jpg Crusadermon Virus Crusadermon X
Duftmon.jpg Duftmon Dati Duftmon X
Duftmon (Leopard Mode)
Dynasmon.jpg Dynasmon Dati Dynasmon X
Examon.jpg Examon Dati Examon X
Gallantmon.jpg Gallantmon Virus Gallantmon X
Gallantmon (Crimson Mode)MedievalGallantmon
Gankoomon2.jpg Gankoomon Dati Gankoomon X
Jesmon.jpg Jesmon Dati Jesmon X
Jesmon GX
Magnamon1.jpg Magnamon Libero
Antivirus
Nessuno
Magnamon X
Omnimon.jpg Omnimon Antivirus Omnimon X
Omnimon Zwart
Sleipmon.jpg Sleipmon Antivirus Sleipmon X
UlforceVeedramon.jpg UlforceVeedramon Antivirus UlforceVeedramon X

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Digimon Adventure (PSP)[modifica | modifica sorgente]

Il gioco contiene un'avventura extra che coinvolge Gankoomon. Lui è il solo dei Cavalieri Reali a entrare in scena. Questi Cavalieri Reali non vengono dallo stesso Digiworld di Digimon Adventure, ma dal Digiworld di un universo parallelo. Gankoomon si accorge che ci sono delle distorsioni che rischiano di far collassare più di un universo, per questo raduna i leader di tutte le serie di Digimon (Tai, Davis, Takato, Takuya, Masaru, Taiki e Tagiru) e il suo stesso allievo Hackmon perché distruggano il nucleo della distorsione e fermino la nascita di cloni. Hackmon descrive i Cavalieri Reali come guardiani e si allena per diventare uno di loro. DA (PSP)

Digimon Frontier[modifica | modifica sorgente]

I Cavalieri Reali al servizio di Lucemon sono Crusadermon e Dynasmon. Lucemon li elimina al primo fallimento e con i loro Digicodici ottiene abbastanza energia per digievolvere in Lucemon FM. s4ep47

Digital Monster X-Evolution[modifica | modifica sorgente]

Esistono dodici Cavalieri Reali, ma nel corso del film soltanto tre dei posti sono occupati: Gallantmon, Omnimon e Magnamon. Quando Dorumon arriva al livello Mega diventa Alphamon, il leggendario tredicesimo Cavaliere e leader di tutti gli altri. La sua esistenza era talmente leggendaria che persino gli altri Cavalieri ne dubitavano. Alla fine della storia Gallantmon e Omnimon cambiano forma acquisendo l'Anticorpo X, Alphamon muore e torna ad essere Dorumon, mentre non si sa cosa accada a Magnamon. DMXE

Digimon Chronicle[modifica | modifica sorgente]

Dato il sovraffollamento del sistema di Digiworld, Yggdrasill crea un nuovo Digiworld con Digimon che non evolvono ma sono portatori dell'Anticorpo X. Altri Digimon però si adattano e diventano portatori naturali dell'Anticorpo, mantenendo l'abilità di digievolvere: Yggrasill manda i Cavalieri Reali a mantenere l'ordine e a eliminare questi Digimon. Sulla scena compaiono solo Omnimon X e Gallantmon X: il primo attacca Kouta e Dorumon, ma è proprio Gallantmon X a fermarlo. Omnimon X non è in grado di capire il potere della digievoluzione dei Digimon come Dorumon, ma sotto la minaccia di Death-X-mon i Cavalieri Reali e Yggdrasill accettano un compromesso con i protagonisti. DC

Digimon D-Cyber[modifica | modifica sorgente]

I cavalieri reali sono tredici e sigillano Death-X-mon, ma il loro leader, Alphamon, muore. Alla fine ne restano solo tre: Omega (Omnimon X), Duke (MedievalGallantmon / Gallantmon X) e Magna (Magnamon X). Diecimila anni dopo Death-X-mon si risveglia e inietta un virus in Hikaru, ma tramite quei dati Hikaru è in grado di trarre un'enorme energia e di recuperare i dati di Alphamon, permettendo al suo digimon di Digievolvere proprio in Alphamon. DDC

Digimon World 4[modifica | modifica sorgente]

L'apparizione di Crusadermon come nemico del protagonista fa supporre a Seraphimon che ci sia un nesso tra Mecha Rogue X e i Cavalieri Reali, ma il nesso non viene approfondito. Inoltre Mecha Rogue X somiglia a Craniummon. DW4

Digimon Story Cyber Sleuth[modifica | modifica sorgente]

In Cyber Sleuth compaiono per la prima volta contemporaneamente tutti e 13 i Cavalieri. Vedi: Cavalieri Reali (Cyber Sleuth).

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.