FANDOM


Akira
(アキラ)
Akira
Profilo
Apparizioni Digimon World (serie)
Prima apparizione Digimon World 2
Digimon partner Patamon
Agumon
DemiDevimon
MetalGreymon
Genere Maschio
Nazionalità Giapponese
Occupazioni Domatore (Blue Falcon)

Akira è un personaggio principale in Digimon World 2.

Caratteristiche Modifica

Akira diventa un Domatore. Unendosi ai Blue Falcon riceve Patamon come primo partner (e questo accade nella storia canonica), con i Gold Hawks riceve Agumon, e con i Black Sword riceve DemiDevimon. Akira può reclutare come partner qualunque Digimon sconfitto, ma ne può usare solo tre alla volta in battaglia. Akira possiede un Digi-Beetle chiamato Zero Gunner (ゼロガンナー).

Bertran vede Akira come un rivale, e questo sentimento cresce con i successi in missione di Akira. Quando Lin Lin gli spiega come la pensa Bertran, Akira trova interessante l'idea di avere un rivale. Il rapporto tra i due migliorerà solo dopo diverso tempo.

Akira conosce Estina già nel mondo reale, ma non sappiamo perché.

Etimologia Modifica

Akira (アキラ) è un nome che significa "Luminoso/Pulito".

Storia Modifica

Akira è uno dei bambini che finiscono nel Mondo Digitale a causa di GAIA. Una volta arrivato Akira dimentica il Mondo Reale e crede di essere sempre vissuto a Digital City. Come programmato Akira sogna di diventare un Domatore, e viene addestrato da Zudokorn.

Durante l'ultima prova del suo addestramento Akira prende in prestito i partner di Zudokorn: Seadran, Lilyna e Triceras. Una volta sconfitto Leomon, Akira si unisce ai Blue Falcon (o a un altro team secondo la preferenza del giocatore) e inizia a svolgere missioni da solo con dei Digimon suoi. Akira esplora diversi domini e sconfigge Hagurumon, Numemon e Kokatorimon, che minacciavano i Digimon pacifici e Digital City. Durante questi viaggi Akira salva Angemon, prigioniero di Numemon, e per questo Angemon e i Digimon della Cupola della Meditazione si alleano con i Domatori di Digital City.

Nel BIOS Domain Akira si fa amico MetalGreymon, che entra nella sua squadra prima della battaglia contro Centarumon. Il capo del suo team premia Akira per i suoi successi con il pass per partecipare ai tornei del Colosseo, e gli affida nuove missioni. Qualcuno però ha appena sabotato il generatore principale della città rubandone delle parti, e Akira si offre di scoprire il colpevole. Akira sconfigge altri due boss, Kuwagamon e Birdramon, prima di indagare sui pezzi mancanti e scoprire che la responsabile è Ayumi. La segue nel Modem Domain e la affronta dopo aver battuto Greymon. Ayumi spiega che le parti rubate saranno restituite e chiede ad Akira di seguirla nel Device Dome. I pezzi vengono rimandati alla città e Akira conosce Dorandona, che aveva usato i pezzi rubati per costruire un nuovo potentissimo radar.

Il ritorno dei Blood Knight mette la città in stato d'emergenza, mentre alla squadra di Akira si unisce un nuovo Domatore, Luckyta. Akira torna nei domini già esplorati per cacciare i Blood Knight che li hanno trasformati nelle loro basi. Nel Disk Domain Akira e Bertran si sfidano per chi dovrà affrontare Damien, uno degli alti ufficiali, poi sconfitto da Akira. Si scopre che i Blood Night stanno cercando la Nave Archivio usata dai fondatori di Digital City per lasciare l'Isola di File, e la cerca anche Akira con l'aiuto del professor Hyotto. Intanto una strana malattia colpisce i Digimon, compresi alcuni partner di Akira che danno segno di tornare allo stato selvatico. Per evitare che altri Digimon vengano infettati ad Akira viene vietato di entrare nel quartier generale della sua squadra e di partecipare ai tornei. Akira si rivolge a Hyotto, e gli procura il DNA digitale di WereGarurumon, Clockmon e Ogremon che permette di fermare l'infezione.

Akira sconfigge i Blood Knight in tutti i domini che conosce: durante queste missioni aiuta Ayumi nella costruzione di un piccolo robot e continua a cercare Ben Oldman, che potrebbe sapere dov'è la Nave Archivio. Akira aiuta Lin Lin e Bertran nel Modem Domain: entrambi sono ipnotizzati e lo attaccano, ma Akira li ferma e sconfigge il Blood Knight del posto. Akira trova Ben Oldman grazie a Lin Lin, ma il vecchio non è disposto ad aiutarlo se Akira non lo sfiderà per mostrare il suo valore. Dopo essere stato sconfitto Ben gli rivela che la Nave Archivio è proprio il luogo dove vive. Alla ricerca di Crimson, Akira esplora nuove aree e sconfigge Damien altre due volte. Crimson testa le abilità di Akira e gli offre di unirsi ai Blood Knight, ma Akira rifiuta. Preso da altre faccende Crimson sfida Akira a seguirlo sull'Isola di File, e si allontana mentre Akira viene trattenuto da un altro ufficiale.

Akira e Ben attivano la Nave e raggiungono File. Akira si guadagna l'ingresso a File City e libera Jijimon, rapito dalle forze congiunte di Crimson e di Chaos Lord, il signore malvagio dell'isola. Intanto altri Domatori vengono mandati ad assistere Akira nel Data Domain ma vengono ipnotizzati da ShogunGekomon, e Akira deve sconfiggerli per farli rinsavire. A casa di Jijimon arriva Estina: Akira ha l'impressione di conoscerla ma non sa perché, e lei ha perso la memoria. Akira sconfigge ChaosGreymon, ChaosPiedmon e ChaosSeadramon, e con i loro Anelli del Chaos trova il Soft Domain dove si nasconde Crimson. Akira rifiuta ancora l'offerta di Crimson. Crimson ha quello che cercava e torna nel Continente Directory, mentre Akira resta a combattere Chaos Lord.

Liberata l'isola Akira torna a Digital City e segue ancora le tracce di Crimson, affrontando Damien diverse volte. Damien si infiltra a Digital City e piazza delle bombe, ma Akira ed Estina riescono a fermarlo. Damien viene catturato e rivela la posizione di Crimson: Akira va ad affrontarlo, ma Crimson si fonde con i dati di ChaosLord e dei Generali del Caos e si trasforma in NeoCrimson. Akira lo distrugge: prima di morire Crimson rivela che il suo sogno era tornare nel Mondo Reale, e raccomanda ad Akira di non inseguire il potere.

La vittoria contro Crimson non rende Akira felice come si aspettava. Estina ritrova la memoria e rivela di essere arrivata dal Mondo Reale, e che tutto quello che stanno vivendo gli umani nel mondo digitale è dovuto a un malfunzionamento del programma GAIA. Il piccolo robot di Ayumi, che contiene il backup di GAIA, si trasporta via con Estina prima che la ragazza possa finire le sue spiegazioni. Nel frattempo Akira ha battuto ogni domatore della città nei tornei del Colosseo. Dopo aver battuto anche Cecilia, Vandar e Skull, i capi delle squadre di Domatori, Akira è ufficialmente il più grande Domatore della storia di Digital City. I tre capi gli indicano la strada per la Kernel Zone dove Akira affronta uno dei tre guardiani: il Silver Guardian (se ha scelto i Golden Hawk), il Blue Guardian (se ha scelto i Blue Falcon) o il Black Guardian (se ha scelto i Black Sword). Il Guardiano sconfitto accetta la forza di Akira e lo prega di fermare GAIA.

Akira sfida GAIA nella Torre del Caos. GAIA rivela di aver plasmato il mondo digitale perché emergesse il più forte tra i forti: tutte le azioni dei Domatori, di Crimson e Chaos Lord erano dovute a GAIA e al suo piano di guerra e competizione. Akira si è rivelato il più forte, e GAIA vuole fondersi con lui per formare un unico potentissimo organismo che prenda il controllo del mondo reale e quello digitale. Akira ovviamente rifiuta e dopo una lunga battaglia distrugge GAIA. Il mondo digitale viene ripristinato e tutti gli umani recuperano la memoria della propria identità e del mondo reale. Akira si risveglia nel mondo reale, ma può tornare a Digital City ogni volta che desidera e continuare ad addestrare i Digimon. DW2

Galleria Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.